Lenti a contatto

Una storia d’amore in crisi. Ma esiste la Soluzione

Lo scenario si apre ogni mattina sempre uguale.

Suona la sveglia, fastidiosa.

Apri gli occhi e cerchi a tastoni gli occhiali sul comodino per essere sicuro dell’ora.

Si, abbattuto e senza via di scampo, ti alzi.

Continui la sfilza dei tuoi movimenti quotidiani e ti prepari al tuo incontro con Lei, la tua comoda, fedele e perfetta Lente a Contatto.

E’ stato amore a prima vista ed avete sempre avuto una magnifica intesa, Lei è l’unica con cui ti senti a tuo agio, la sola che ti permette di essere te stesso, quella che ti rende la vita più facile.

Ma da un po’ di tempo l’idillio non è più così romantico come all’inizio.

No un’altra delusione no, non la sopporti, provi ad ignorarla, magari passa.

Fai finta di niente.

Il tuo occhio non è poi così rosso.

Se senti la lente dentro l’occhio, è perché effettivamente c’è (anche se prima non la sentivi).

Senti lo sfregamento sotto la palpebra, magari perché sei solo più stanco.

Ti prudono gli occhi, ma può essere lo stress.

A volte vorresti che non ci fosse, cerchi di prendere le distanze, ma non riesci a stare senza di Lei.

Non puoi, anche se ti senti irritato, riesci sempre a perdonarla e ignori qualunque segnale negativo.

E questo ti indispone, sei nervoso con gli altri e infondo infondo sai che qualcosa non va.

Ma non sai come gestirlo.

Rimandi il problema, perché non vuoi affrontare la verità: come sarebbe la tua vita senza di Lei?

Dovresti cambiare troppe abitudini, la libertà che ti da Lei, nessuna mai.

La tua complice di mille avventure.

Hai paura che lo specialista ti dica che dovete separarvi per un po’, ma come fai? Il solo pensiero ti fa star male.

Non sei proprio pronto ad accettare la fine di questa relazione.

Faresti di tutto per continuare a stare con Lei, perché in verità nessuna ti ha mai permesso di giocare a calcetto come Lei.

Ripensi a quelle magnifiche giornate al mare che avete trascorso insieme, spensierati.

E adesso non hai neppure voglia di prenotare la settimana bianca, perché niente sarebbe più lo stesso.

Forse se stai fermo, immobile nel tuo bozzolo, senza nemmeno sbattere gli occhi, ritrovi la vostra intesa.

E ti domandi dove hai sbagliato, perché ne sei cosciente che dipende da te: Lei è sempre la stessa, ma qualcosa è cambiato in te.

Che cosa puoi fare?

Da solo? Niente.

Ma c’è qualcuno che può aiutarti, si hai capito bene.

Forse non sei costretto ad abbandonarla.

Forse c’è ancora speranza per te e la tua Lente a Contatto.

Come?

Alzati dalla tua poltrona dell’autocommiserazione, mettiti le scarpe, indossa il tuo sorriso (questo a beneficio anche degli altri!) e stai sereno.

Esiste una Soluzione. Senza conservanti, non la solita soluzione.

Una Soluzione che garantisce una disinfezione attiva ed energica alla tua Lente e ne assicura la massima tollerabilità ed atossicità. E nel frattempo che pulisce Lei, non lascia residui e libera nel tuo occhio ossigeno: l’ideale connubio per restituirti un elevato comfort, che negli ultimi tempi ricerchi come il Santo Graal.

Ora puoi sbattere gli occhi, si altrimenti la tua Lente si secca, ma sai che esiste la Soluzione per farti perdonare, e non è un banale mazzo di fiori che in pochi giorni appassiscono.

Rilassati e riprendi la tua sicurezza.

Respira.

Vieni e prova. Non resterai deluso.

0 comments on “Una storia d’amore in crisi. Ma esiste la Soluzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *