Lenti oftalmiche

6 Cose da fare per abituarsi alle Lenti Progressive

Ormai siamo alla nausea: sempre a parlare di progressivi.

Come quando da piccolo ti piacevano i biscotti al cocco, così tanto che divoravi ogni scorta che tua mamma ti nascondeva, finchè un giorno il senso di vomito ti ha impedito di mangiare anche i Bounty.

Rasserenati, perché almeno questo articolo non fa ingrassare.

Però in caso hai dei dubbi sulle lenti progressive o hai appena acquistato occhiali progressivi e non vuoi adattarti per una qualunque tua motivazione, compresa una tua scelta politica o semplicemente fare un dispetto a tuo marito che te li ha regalati,

prendi ognuno di questi #consigli e fai il contrario:

il risultato (negativo nel tuo caso!) è assicurato, anche se i tuoi occhiali sono fatti bene.

N.B. i consigli che ti do ora servono per abituarsi alle lenti progressive!

 

#1. Usa il più possibile i nuovi occhiali che hai acquistato.

Infatti se tu inizi ad utilizzare costantemente gli occhiali nuovi, i tuoi occhi si abituano alle nuove lenti e diventa automatica la giusta combinazione tra il movimento degli occhi e della testa.

Ricordati sempre:

 

  1. La parte superiore della lente serve per guardare da lontano
  2. La parte centrale per la visione intermedia
  3. La parte inferiore serve per gli oggetti vicini

 

 

#2. Muovi la testa e non gli occhi per guardare lateralmente.

Così gli occhi rimangono allineati con il centro ottico della lente nella zona che ti serve per vedere bene e non incappano nelle zone laterali sfocate.

In pratica per guardare di lato, gira la testa come la civetta!

In ogni caso, dopo un po’ di tempo che utilizzi i nuovi occhiali, non noterai più i campi sfocati laterali.

 

#3. Abbassa la testa quando sali / scendi le scale.

Presta attenzione e ricordati che se abbassi solo gli occhi, vai a vedere attraverso la zona di lente che serve per vicino, quindi lo scalino può risultare più vicino o più lontano di quello che realmente è.

Abbassando la testa invece, vai ad utilizzare la zona alta della lente, che serve per lontano.

Con l’utilizzo assiduo dell’occhiale, il tuo cervello impara come deve muovere la testa senza più pensarci.

 

#4. Cammina lentamente quando non sai dove mettere i piedi.

Come per le scale, se vuoi assicurarti che il terreno non presenti buche inaspettate, abbassa la testa nei primi giorni, poi ti diventerà automatico e potrai tornare alla tua solita velocità di crociera.

 

#5. Lava ogni giorno i tuoi occhiali.

A volte bastano acqua fresca e sapone per avere occhiali efficienti, perché se sono unti o pieni di ditate o altro, non puoi pretendere di avere una visione nitida.

Fossi in te, eviterei anche:

  • sostanze abrasive
  • lavaggi occasionali in lavatrice
  • lavaggi premeditati in lavastoviglie

 

#6. Riponi nel loro astuccio gli occhiali quando non li usi.

Memorizza come un mantra che se gli occhiali ti ballano sul naso o ti stanno storti o ti scivolano, tu non riesci a vedere nelle zone giuste della lente, quindi vanno regolati.

Quindi quando non li usi mettili al sicuro nella loro custodia, non aver paura, così li proteggerai da:

  1. accidentali cadute
  2. qualcuno che ci si siede sopra e li danneggia
  3. il cane li trova e li rosicchia come il suo osso preferito

In questo modo, sei certo che gli occhiali rimangano sempre nel giusto assetto, studiato per darti il miglior comfort visivo.

Ma se utilizzandoli, ti accorgi che non è più come prima, portali in negozio a risistemarli.

1 comment on “6 Cose da fare per abituarsi alle Lenti Progressive

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *