Lifestyle News

1° Maggio? Sul Coraggio…

L’Italia è una repubblica democratica, fondata sul lavoro” così recita l’articolo 1 della nostra costituzione.

Che tu ce l’abbia o no un lavoro, il 1° Maggio si festeggia comunque.

Ha un buon sapore, le giornate si allungano, si spera che ci sia un po’ di sole, l’ideale per staccare un giorno dalla vita normale, per proiettarsi nella magia dell’estate.

Preferibilmente con una grigliata, è tradizione, tra fave, salame e formaggio.

Al mega-concerto nelle piazze.

Ai cortei e alle manifestazioni.

Noi per tradizione, la festa dei lavoratori, la festeggiamo lavorando! Perché Confucio docet:

Scegli il lavoro che ami e non lavorerai neppure un giorno in tutta la tua vita”.

E sull’onda di queste emozioni… ci bruciamo quasi tutte le feste! O meglio, in questo caso, la viviamo appieno.

La rivista La Rivendicazione, pubblicata a Forlì, cominciava così l’articolo Per primo maggio, uscito il 26 aprile 1890: «Il primo maggio è come parola magica che corre di bocca in bocca, che rallegra gli animi di tutti i lavoratori del mondo, è parola d’ordine che si scambia fra quanti si interessano al proprio miglioramento».

Siamo qui infatti per migliorarci, perché ogni nuovo stimolo porta un brivido di euforia, ogni nuova idea racchiude tutto un mondo di infinite sfaccettature che hanno bisogno di delinearsi man mano in un nuovo progetto.

Che cambia magari in corso d’opera e si evolve, ma che comunque ha bisogno di tempo, concentrazione, studio.

Passione, tormento ed eccitazione.

Ciò che traina la nostra vita e la nostra vera essenza.

Quindi un po’ di coraggio, un pizzico di intraprendenza e tanta voglia di crescere: migliorarsi ogni giorno è una questione di scelte, il problema sta sempre nel fare quelle giuste!

La nostra scelta, quindi anche questo 1° Maggio è il nostro lavoro, immersi comunque in questa nostra realtà da cui annusiamo le grigliate e grazie ad amici compiacenti, rubacchiamo la carne già pronta, ascoltiamo la musica dei concerti, e i comizi degli altri, ma torniamo qui, in questo negozio, per portare avanti la Nostra Tradizione.

 “Il lavoro caccia i vizi derivanti dall’ozio.”
(Lucio Anneo Seneca)

0 comments on “1° Maggio? Sul Coraggio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *